Concorso foto-video: vincono la Chiesa di Sant'Orsola e la chiesetta della Rotonda

Sindaco Pompilio: 'Lavori di ottima fattura. Iniziativa gradita dal pubblico'
31 Dicembre 2013
Foto concorso
Foto concorso

Luigi Cordone e Luigi Martino sono i due vincitori del 1° concorso fotografico e cortometraggi dal titolo “San Giovanni Rotondo la mia città” ideato dall’amministrazione comunale. Ieri la premiazione da parte del sindaco Luigi Pompilio presso il chiostro comunale dinanzi ad un folto pubblico. Cordone ha vinto la sezione fotografica con una suggestiva foto notturna scattata alla chiesetta della Rotonda, uno dei simboli della città di san Pio. Martino ha vinto invece la sezione dei corti con un video di spessore girato su quello che rappresenta (molto in termini di cultura) la chiesa di Sant’Orsola a San Giovanni Rotondo, altro luogo simbolo della città.

Ventisei in totale i partecipanti: ventitre gareggiavano per il concorso riservato alle foto e tre per quello dei video. “Ringrazio tutti per la partecipazione e per l’ottimo lavoro svolto” ha dichiarato il sindaco “la iniziativa ha avuto un buon riscontro in termini di partecipazione, un dato che ci spinge a prendere in seria considerazione l’idea di ripeterla”. La iniziativa - varata dall’amministrazione comunale allo scopo di consentire alla vena creativa dei potenziali cineasti o fotografi di San Giovanni Rotondo (ma anche di altri paesi, il concorso era aperto a tutti) di trovare uno sfogo artistico al tentativo di rappresentare i mille volti nascosti della città- alla fine può ben dire di aver centrato l’obiettivo. Vivo è stato l’interesse suscitato tra i cittadini e tra chi si è cimentato a confezionare quello che in altri termini si è rivelato essere un sentito regalo, quasi un atto d’amore, di sangiovannesi verso la propria città.

Adesso la raccolta di foto e video andrà a far bella mostra di sé presso lo spazio espositivo del nuovo ufficio di informazione e accoglienza turistica del piazzale antistante la nuova Chiesa di San Pio e Santa Maria delle Grazie. “Credo che il materiale sia di ottima fattura e consentirà di veicolare una immagine della città consona alla sua statura di luogo non solo religioso e ricco di storia ma anche dotato dal punto di vista paesaggistico” ha spiegato Pompilio. La Commissione, a proprio insindacabile giudizio, ha attribuito premi in denaro ai primi tre classificati delle due categorie. Per la sezione “foto” la classifica ha visto al primo posto Luigi Cordone (500 euro); al secondo Matteo Palladino (300 euro) e al terzo Costanzo Cascavilla (100 euro). Più alti i premi invece per la sezione “cortometraggi”. Al primo classificato Luigi Martino (700 euro); al secondo Nicola Massa (400 euro) e al terzo Antonio Accadia (200 euro).

I nomi dei vincitori sono stati comunicati ieri in serata alla cittadinanza presso un affollato chiostro comunale. “Questi lavori hanno consentito a tutti di poter osservare San Giovanni Rotondo da “mille angolazioni diverse”, di coglierne la sua parte più vera” ha concluso un sindaco piuttosto soddisfatto. Salvo poi aggiungere che “adesso andranno a riempire di contenuti lo spazio espositivo del nuovo ufficio di promozione turistica”.

Comune di San Giovanni Rotondo