Puglia Open Days 2013

Aperture straordinarie per una Puglia fuori dall'ordinario
26 Giugno 2013
Puglia Open Days 2013
Puglia Open Days 2013

Con l'estate ritorna puntuale l'appuntamento con Puglia Open Days, il programma di attività gratuite che da luglio a settembre, dal giovedì al sabato, consente di scoprire le bellezze ambientali e culturali della Puglia, unendole al gusto e alle tradizioni dell'enogastronomia.

Tutto rigorosamente aperto e accessibile sino a tarda sera. Puglia Open Days 2013 è il progetto per la promozione e valorizzazione dell'offerta turistica voluto dall'Assessorato regionale al Mediterraneo, Cultura e Turismo e organizzato da PugliaPromozione, Agenzia regionale del Turismo. Insieme agli Assessorati regionali alla Qualità del territorio e alle Risorse agroalimentari, partners istituzionali sono il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Conferenza Episcopale Pugliese, l'ANCI Puglia, il Comitato regionale dell'Unione Nazionale delle Pro Loco d'Italia. Il progetto è realizzato in collaborazione con i parchi, le riserve naturali e le aree marine protette presenti sul territorio regionale, con i sistemi ambientali e culturali e gli ecomusei riconosciuti dalla Regione Puglia.

"Questa seconda edizione di Puglia Open days si apre con un potenziamento delle eccellenze della Puglia che potranno essere visitate e apprezzate anche grazie all'ausilio di guide - afferma l'Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo, Silvia Godelli. Una ricchezza della Puglia nel campo dell'Arte, ma anche della natura e nella varietà rurale ed enogastronomica, che viene resa fruibile gratuitamente nei long week end estivi".
Ricchissimo, infatti, il calendario di appuntamenti e di iniziative gratuite che si svolgono in contemporanea in tutta la regione nei lunghi fine settimana: dal 4 luglio al 26 settembre ogni giovedì pomeriggio è possibile partecipare ai tour gratuiti in bus tra cantine, frantoi e masserie; dal 5 luglio e fino al 27 settembre ogni venerdì è la giornata dedicata alle attività a contatto con la natura; dal 6 luglio al 28 settembre, dalle 20 alle 23, ogni sabato sera è protagonista il patrimonio culturale.

"Puglia Open days è veramente una buona pratica perchè mette insieme le istituzioni e gli operatori per offrire una Puglia aperta ai turisti e agli stessi pugliesi che spesso non conoscono il ricco patrimonio culturale della regione" - commenta la Vicepresidente regionale e Assessore alla Qualità del Territorio, Angela Barbanente.

Per l'enogastronomia, regina assoluta dei giovedì dell'estate pugliese, sapori, tradizione, innovazione ed esperienza sensoriale e culturale caratterizzano i 51 itinerari, realizzati in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino e il Consorzio Puglia in Masseria. "I percorsi enogastronomici sono un grande attrattore turistico e le masserie, soprattutto le masserie didattiche, sono un must della Puglia - afferma l'assessore alle Risorse Agricole, Fabrizio Nardoni - adesso stiamo lavorando anche per creare la rete dei boschi didattici ed anche per le barche didattiche, vista l'importanza di pesca e di pescaturismo".

Bellezza e unicità , ma anche accoglienza e ospitalità. In ogni città, area turistica, destinazione, con Puglia Open Days il turista potrà sentirsi cittadino, seppur temporaneo, di una comunità accogliente.

Leggi la MAPPA DEI PUNTI DI INTERESSE