Un solo grido 'Forza Donato'

Maxi schermo alle 21.00 in Piazza dei Martiri
2 Maggio 2013
Matteo D'Apolito
Matteo D'Apolito

Giovedì sera 2 maggio 2013 il Comune allestirà un maxi schermo in Piazza dei Martiri allo scopo di permettere il sostegno della cittadinanza al giovane cantautore sangiovannese Donato Perrone impegnato nel programma targato Rai 2 The Voice of Italy. L'appuntamento è per le ore 21,00. Perrone dovrà sbaragliare la concorrenza e strappare un biglietto per la finale. Per votare Donato Perrone lo si potrà fare attraverso un SMS al numero 47222 oppure telefonare da telefono fisso al numero 894424. Tutti per Donato Perrone, dunque. Ma conosciamo meglio il talentuoso sangiovannese. A trasmettergli l'amore per la musica fu suo padre, che lo segue e lo incoraggia in tutte le esibizioni. Nel 2013 la partecipazione al programma televisivo di RAIDUE "The Voice of Italy" gli cambia la vita.

Donato non vuole solo partecipare ma spera di distinguersi. Tutto comincia grazie a una breve audizione via web sul sito ufficiale del programma. La votazione finale gli permette di accedere alla prima fase: le Blind Auditions. Le Blind Auditions sono appunto delle audizioni musicali cieche, in cui la persona si esibisce al buio, in modo tale che i giudici non possano vederlo. Lo scopo è di assicurare che chi decide lo faccia in base alle qualità canore del musicista, senza farsi condizionare dal suo lato estetico. Quattro poltrone voltano le spalle all'artista, tutte occupate da quattro artisti noti al grande pubblico: Noemi, Riccardo Cocciante, Raffaella Carrà e Piero Pelù. Dall'inizio alla fine dell'esibizione degli aspiranti concorrenti, ognuno ha la possibilità di scegliere l'artista. Se nessuno dei quattro si gira, il concorrente torna a casa. Se si gira un solo giudice, il concorrente deve scegliere quest'ultimo. Se si girano più di uno, il concorrente può scegliere il coach di cui avvalersi.

La Blind Audition di Donato è un successo: sulle note di Rocket Man di Elton John, tutti e quattro i giudici pigiano il tasto rosso che fa girare la poltrona ed è "en plein". Riccardo Cocciante intuisce le grandi potenzialità di Donato. Fra i due è feeling musicale. Donato infatti lo accontenta: lo sceglie come coach. Entra ufficialmente nel Team Cocciante. La fase successiva è La Battle, dove Donato si scontra con Samuele Spallitta su un vero e proprio ring. Entrambi si esibiscono in un vero e proprio duetto, cantando "Senza una donna" di Zucchero. Cocciante è strabiliato dalla bravura dei due, ma soltanto uno può passare alla fase successiva: i Live Shows.

Il maestro Riccardo Cocciante punta ancora su Donato e lo premia. Samuele viene eliminato. Nella fase finale, i concorrenti rimasti in gara competono tutti contro tutti in diretta televisiva, attraverso turni a eliminazione diretta che portano ad un vincente per ogni Team. In quest'ultima parte del format, gli artisti vengono salvati dal proprio coach o tramite televoto. Chi è esente da questi due consensi abbandona il programma. I quattro artisti rimasti in gara si affronteranno alla fine nella finale, che designerà il vincitore del talent show. Tutta San Giovanni Rotondo giovedì sera alle ore 21 sarà in Piazza dei Martiri per sostenere Donato Perrone.

Comune di San Giovanni Rotondo