Finalmente un nuovo parco pubblico

Un altro importante traguardo raggiunto dalla amministrazione pompilio
22 Febbraio 2013
Assessore all’Urbanistica - Geom. Salvatore Ricciardi
Assessore all’Urbanistica - Geom. Salvatore Ricciardi

Dopo aver partecipato al “Bando per il finanziamento in favore dei Comuni pugliesi di opere di urbanizzazione primaria e secondaria nell’ambito di insediamenti di edilizia residenziale pubblica”, con molta soddisfazione, comunico alla cittadinanza che presto San Giovanni Rotondo potrà avere un nuovo parco verde pubblico attrezzato.

Infatti, con atto dirigenziale n.26 della Regione Puglia di repertorio dell’11 febbraio 2013 è stata pubblicata la graduatoria dei comuni pugliesi partecipanti, nella quale è rientrato il comune di San Giovanni Rotondo con un finanziamento regionale concesso pari a 400.000,00 euro ed un cofinanziamento da parte dell’Amministrazione comunale di € 100.000,00 per un totale complessivo di € 500.000,00.

Il nuovo parco sarà ubicato nella zona “F” del comparto “O” a ridosso della zona residenziale denominata “ zona 167” , la quale da moltissimi anni riversa in uno stato totale di abbandono e degrado e che finalmente, grazie a questo finanziamento, sarà riqualificata con opere consistenti in :

  • Realizzazione di un anfiteatro, che avrà una forma semicircolare per una superficie in pianta di circa mq. 300 suddivisa tra la parte destinata alle quattro file di spalti e la parte destinata alle rappresentazioni;
  • Realizzazione di servizi igienici;
  • Realizzazione di rete di illuminazione a Led;
  • Realizzazione di rete di irrigazione con la predisposizione di appositi tubicini irrigatori;
  • Sistemazione di piste e percorsi mediante la fornitura, la posa e la compattazione di misto granulare stabilizzato misto a terra rossa e relativa formazione di cordoli in pietra di delimitazione;
  • Sistemazione delle aree a verde con recupero degli attuali arbusti ed alberature e piantumazione di nuove piante autoctone;
  • Arredo urbano consistente in posa in opera di panchine, cestini portarifiuti in pietra, porta bici e n. tre aree gioco su sabbia per i bambini;
  • Realizzazione di recinzione in grigliato metallico e muretti con appositi cancelli di ingresso, il tutto a coronamento dell’area interessata.

Tale scelta progettuale, vorrei precisare, ha condotto alla realizzazione di un’opera completamente accessibile e priva di qualsiasi tipo di gradino o barriera che ne infici la fruizione da parte dei diversamente abili.

Il progetto in questione consentirà di migliorare la qualità ambientale, l’efficienza energetica e la sostenibilità dell’abitare, nonché di utilizzare materiali riciclati a basso costo, adottare sistemi costruttivi che richiedono un minore consumo di acqua ed energia in fase gestionale e sfruttare la sinergia con gli obbiettivi previsti dal Piano Sociale di Zona.

In particolare poter attivare forme di partecipazione degli adolescenti alla vita della loro comunità locale, promuovere il ruolo degli educatori di strada e di differenti forme di cultura artistica ed artigianale, supportare gli anziani ed i disabili nelle difficoltà legate al trasporto ed al tempo libero, promuovere azioni informative e divulgative finalizzata a favorire la diffusione di un corretto inquadramento delle problematiche da dipendenza nei confronti delle categorie a rischio.

La nostra amministrazione ha dimostrato con questo risultato di essere in grado di intercettare fondi pubblici per realizzare opere che altrimenti non potrebbero essere realizzate a causa della difficile situazione economica nella quale versa il nostro Comune.

Le opere partiranno non appena sarà concluso l’iter procedurale con la Regione Puglia e presumibilmente entro l’inizio dell’estate di questo anno.

 

Assessore all’Urbanistica
Geom. Salvatore Ricciardi