Il medico dei poveri - Dott. Tommaso Morcaldi

San Giovanni Rotondo ricorda il medico dei poveri e dei sofferenti : Tommaso Morcaldi (1895-1963)
14 Febbraio 2013
Dott. Tommaso Morcaldi
Dott. Tommaso Morcaldi

Nel 50° anniversario della morte del medico condotto Tommaso Morcaldi , fratello del noto “Sindaco di Padre Pio” cav. Francesco, l’amministrazione comunale ha pensato di ricordare il luminoso esempio di “don Tommasino”, come tutti lo chiamavano, che, per ben 34 anni è stato medico condotto di San Giovanni Rotondo; instancabile nel suo lavoro, concretizzato in una vera missione di altissimo valore sociale; credente senza ostentazione a manifestazioni esteriori nei valori dello spirito e della fede, è morto il 12 febbraio del 1963.

Tenere viva la memoria di don Tommasino per noi è un valore, è un gesto di profonda gratitudine verso un nostro concittadino che ha speso tutta la sua vita al servizio del popolo, accorrendo di giorno e di notte al capezzale dei sofferenti – riferisce il Sindaco Pompilio – i nostri giovani, oggi più che mai, devono comprendere che per dare un senso alla vita è necessario praticare tutti quei valori che ben spiccano nella vita di don Tommasino

Molti cittadini lo ricordano un po curvo, forse già molto stanco e certamente dolorante, rifare la sua solita strada per recarsi nelle primissime ore del mattino nel suo ambulatorio comunale; andava per le vie del paese calmo, sereno per entrare nelle case dei più poveri , dei suoi poveri in ansiosa attesa dell’uomo di scienza e di cuore; la sua natura semplice, che è dell’uomo buono, la profonda conoscenza dei sentimenti; della necessità, dei bisogni del nostro popolo lo rendevano familiare e confidente presso tutti i sofferenti ai quali elargiva così ristoro nel fisico e nello spirito; era l’uomo che dava conforto stringendo mani callose e trepidanti, che sollevava i cuori nella povera casa dove stava per spegnersi l’ultimo lumicino della speranza.