Cordoglio per la scomparsa di padre Paolo

''Legame profondo tra lui e la città''
21 Dicembre 2012
Padre Paolo
Padre Paolo

Il Sindaco Luigi Pompilio esprime il profondo cordoglio dell’intera comunità cittadina per la scomparsa di Padre Paolo Covino, che nella giornata di ieri si è ricongiunto al cielo con Padre Pio e con nostro Signore.

“Esprimo a nome dell’Amministrazione e del Consiglio Comunale la vicinanza dell’intera città al lutto che ha colpito la comunità dei Frati Minori Cappuccini e la famiglia Covino per la scomparsa dell’amato Padre Paolo. Sottolineo quanto profondo e forte sia stato il legame che ha unito Padre Paolo e San Giovanni Rotondo. Proprio pochi mesi fa ci siamo uniti a lui nella gioia per i 70 anni di sacerdozio.Padre Paolo è stato vicino a Padre Pioin tutta la sua vita ed è stato egli stesso ad impartire l’estrema unzione al nostro Santo”.

Il primo cittadinoin occasione delle celebrazioni per i 70 anni di sacerdozio di Padre Paolo, avvenute lo scorso marzo, fece dono al frate di un medaglione di bronzo con i simboli della città e una pergamena con su incisa una poesia:


A te,
Uomo di pace e di riconciliazione
confratello prossimo e attento  alle difficoltà
stimolo  alla solidarietà
uomo in armonia con il suo essere sacerdote
custode della “vigna” del Signore  protetta dai venti e dalle bufere
autorità che serve,
antenna di collegamento tra fratelli.

Grazie,
per aver guardato gli altri con l’occhio di Gesù
per  essere stato “rappresentante” dell’amore di Dio
per aver donato agli altri con pienezza senza musoneria e senza superiorità
per essere stato baluardo di difesa per molte persone,
per la tua fede nella forza della preghiera
per aver seminato nella città terrena la convinzione che Dio è alleato con la nostra gioia.

 

Comune di San Giovanni Rotondo