Mostra antologica di Salvatore Palladino

Dall'8 al 12 settembre preso il chiostro comunale
7 Settembre 2012
Salvatore Palladino
Salvatore Palladino

 Il chiostro comunale “F.P Fiorentino” ospiterà dall’8 al 12 settembre (orario 19.00 – 23.00) la mostra antologica del pittore sangiovannese Salvatore Palladino. La personale è patrocinata dal Comune di San Giovanni Rotondo e dalla Banca di Credito Cooperativo.

Nato a San Giovanni Rotondo da una famiglia di umili origini contadine, Palladino sviluppa sin da bambino un’acuta passione per la pittura ed inizia la sua attenta attività di osservatore della natura. Nella sua vita artistica, costruita da autodidatta, l’autore ha sempre eseguito riproduzioni di paesaggi classici fino a rappresentarli con pochi elementi al culmine del suo periodo espressivo. Nei suoi quadri troviamo paesaggi marini e rurali, con un occhio attento alla propria terra. Molte, infatti, sono le riproduzioni della Valle dell’Inferno e dei paesaggi rurali attorno a San Giovanni Rotondo. Un’attività artistica ripresa con ancora più vigore dopo un breve periodo di crisi espressiva. La sua tecnica di pittura dell’immagine, fa di Salvatore Palladino uno dei più autentici paesaggisti nel panorama più recente.

Molte le mostre allestite da Palladino in Puglia e in altre regioni italiane: famose le sue personali a Pescasseroli nel ’79 assieme a maestri del calibro di De Chirico, Guttuso e Carrà. Ha esposto inoltre a Roma, Città di Castello, Perugia e tante altre città. Numerose inoltre le sue esposizioni all’estero.

Nella sua città natale si ricordano le personali esposte al Convento di S.Maria delle Grazie  e la collettiva su San Camillo de Lellis.

I suoi dipiniti figurano in collezioni private italiane ed estere.

 

Comune di San Giovanni Rotondo